Il Museo Réattu, Museo delle Belle Arti

Costruito alla fine del XV secolo, il Gran Priorato dell’Ordine di Malta deve il suo destino a Jacques Réattu (1760-1833), pittore di Arles e vincitore del Grand Prix de Rome. L’edificio divenne un museo nel 1868 e conserva tutte le sue opere e la sua collezione personale. Aperto alla fotografia dagli anni 60 (4000 opere oggi), arricchito da donazioni eccezionali (Picasso, con 57 disegni e due dipinti, Alechinsky…), molto sensibile alla scultura (Germaine Richier, Toni Grand…), il museo ha creato nel 2008 una sala di ascolto dedicata all’arte sonora. Il museo è un vero e proprio luogo d’incontro, che commissiona artisti e mescola discipline, e ospita mostre tematiche e nuovi allestimenti per scoprire l’arte in modo diverso.
Durante tutto l’anno, il Musée Réattu propone anche visite guidate e laboratori per tutti: adulti, famiglie, bambini e gruppi in relazione alle sue mostre.

Marchi e certificazioni